Storie 20 Giu 2018

Solidarietà in arancione

Il corso, coordinato da Gemma Napoli, si è tenuto in questa nuova edizione in nove giornate, tra aprile e giugno.

Corso per i volontari del Policlinico Universitario

Sono più di 30 e provengono soprattutto dalla zona sud di Roma. La maggior parte di loro ha un’età compresa tra i 45 e i 60 anni, altri sono da poco pensionati. Molti, come Antonella, hanno “conosciuto il Policlinico Universitario da paziente”. Tutti, come Paola, desiderano “mettere a disposizione degli altri il proprio tempo libero, perché non si può essere felici da soli”. Per questo hanno atteso anche due anni per poter partecipare alla nuova edizione del corso biennale per gli aspiranti volontari del Policlinico Universitario Campus Bio-Medico.

Un percorso organizzato dall’Associazione Amici dell’Università per formare chi potrà poi accogliere i pazienti che si recano presso la struttura. I volontari sono a disposizione dei visitatori prima di tutto presso i luoghi di maggiore affluenza per fornire informazioni, ma si occupano anche di sensibilizzare sul tema della donazione del sangue e di sostenere i pazienti supportando i cappellani o gestendo la “biblioteca itinerante”. Annamaria non se n’è lasciata sfuggire nemmeno una: “Mio marito ha trascorso i suoi ultimi giorni di malattia in questo Policlinico. Per questo sono qui: per omaggiare la sua memoria”

Resta in contatto