Storie 1 Dic 2018

“Grazie per aver salvato la vita a mio marito!”

"Oggi mio marito Corrado sta bene grazie alle cure tempestive del vostro personale sanitario". La sig.ra Maria Assunta Impagliazzo scrive al nostro Policlinico Universitario per ringraziare di avervi trovato "grandissimo senso di civiltà e di religioso rispetto, raro a vedersi, nei confronti dell’umanità sofferente".

Grazie di cuore a tutti Voi!

Desidero ringraziare pubblicamente il Policlinico Universitario Campus Bio-Medico, in particolare lo staff sanitario dei Reparti di Cardiologia e Cardiochirurgia e il dr. Lusini che, lo scorso settembre, ha praticato a mio marito un triplice bypass aortocoronarico, salvandogli letteralmente la vita.

Comincio dall’inizio, cioè da circa una settimana prima dell’intervento, quando mio marito si è sottoposto di sua iniziativa a un test da sforzo per accertare la reale causa dell’affanno che lo affliggeva da tempo. Da quel momento, il personale sanitario non ha perso un attimo. Appurato che la causa poteva risiedere in un problema coronarico, dopo pochissimi giorni mio marito è stato ricoverato per praticare la coronarografia, quindi, dopo tre giorni esatti, veniva sottoposto all’intervento di bypass. In realtà il rischio era tale che mio marito avrebbe potuto morire, senza alcuna esagerazione, da un momento all’altro. È quanto mi ha comunicato l’ottimo dr. Lusini all’uscita della sala operatoria, dicendomelo con tatto, sorridendo, con una straordinaria empatia nei confronti della mia sofferenza, dandomi coraggio perché l’intervento – serio e importante – sarebbe sicuramente andato bene. Ed è stato così.

Che dire poi della struttura sempre pulitissima, del personale sempre disponibile e pronto a fornire aiuto e informazioni con pazienza e diligenza, delle regole rispettate con rigore e serietà – dal divieto di portare cibo agli ammalati all’alternarsi dei visitatori al loro capezzale, per non arrecare disturbo e favorire l’azione del personale sanitario. Tutto ciò è indice di grandissimo senso di civiltà e di religioso rispetto, raro a vedersi, nei confronti dell’umanità sofferente.

Oggi mio marito Corrado sta bene grazie alle cure tempestive del vostro personale sanitario.

Per noi che abbiamo vissuto questa storia a lieto fine, il Policlinico Universitario Campus Bio-Medico è un essenziale punto di riferimento che consigliamo a tutti, indistintamente.

Quindi, grazie di cuore a tutti Voi!

Maria Assunta Impagliazzo con Corrado Lunetta

Resta in contatto